Add to Collection
About

About

oil on forex
Published:
Vi siete mai chiesti quale potrebbe essere la visione del mondo in una prospettiva di "eterno presente"? Se ci fosse la possibilità di trascendere le 4 dimensioni (le tre spaziali più il tempo), cosa vedremmo al di fuori del continuum temporale?

Nel caso in cui abbiate tentato di compiere tale operazione, la prospettiva che presumibilmente si è palesata alla vostra mente è stata una rappresentazione del mondo in cui i concetti di passato, presente e futuro perdono valore da un punto di vista temporale, poiché verrebbero percepiti istantaneamente.

Tale punto di vista, assimilabile a quello che potrebbe essere il "punto di vista di Dio", permetterebbe di staccarsi da una visione del mondo, o di un singolo individuo, collegata all'istantaneità in cui la guardiamo, regalando una visione complessiva che ricomprende tutto, dall'origine alla morte.

Da questi interrogativi, dalle conseguenze che ne derivano, e dai dubbi che ne conseguono, prende il via un percorso creativo che, cercando di rappresentare l'eterno presente, si interroga sulla possibilità che tale visione complessiva sia determinata da un ordine prefissato nell'universo dettato dal Logos oppure se sia ancora possibile ricondurre gli eventi a cause non deterministiche e identificabili. Le opere proposte non vogliono imporre una linea interpretativa ma si limitano a suscitare nei fruitori delle domande che, storicamente, hanno sempre aperto complesse discussioni in ambito teologico, filosofico e scientifico. Attraverso le opere realizzate, nelle quali l'elemento caratteristico e predominate è il movimento, fondamentale per rendere significativi i concetti di spazio, dimensione e tempo, si cerca pertanto di stimolare l'osservatore ad andare al di là nella sua dimensione per cercare di far proprio il "punto di vista di Dio", almeno in senso figurato.