Add to Collection
About

About

Reportage documentativo dell'ex Cinema Corallo di Verona
Published:
Cinema Corallo
Reportage documentativo dell'ex Cinema Teatro Corallo
Committente: Ordine degli Architetti di Verona
 
 
"[..] Analogamente ad altre sale inaugurate in quegli anni, come il Corso di via Sant’Antonio e l’Astra in via Oberdan, il cinema Corallo era dotato di un congegno meccanico posizionato sulla sommità dell’edificio che permetteva l’apertura del lucernario, soluzione ideale nelle sere d’estate e per garantire il ricambio d’aria nella sala fumatori.
L’interesse che a partire dagli anni Cinquanta del Novecento venne rivolto ai programmi televisivi introdusse nuove abitudini nella quotidianità dei veronesi. Per un breve periodo, gli spettacoli cinematografici furono intervallati dalla trasmissione di programmi televisivi che potevano essere seguiti su piccoli schermi posizionati nelle sale.
Il Cinema Teatro Corallo fu il primo a dotarsi del CinemaScope, il sistema brevettato dalla 20th Century Fox che consisteva nel deformare in ripresa le immagini restituendole in proiezione con un effetto a largo campo visivo. [..]" (Erika Bossum)