Add to Collection
Tools Used

Tools

About

About

Progetto di due loghi per il concorso "MeetmeTonight" la Notte dei Ricercatori 2012
Published:
Meet me Tonight

Proposte loghi per La Notte dei Ricercatori 2012
 
Nella creazione del lettering del logo è stato utile concentrarsi sul significato dell’evento:
l’incontro tra le persone “comuni” ed i ricercatori e l’idea innovativa della comunità scientifica di
condividere le proprie conoscenze attraverso il divertimento e il gioco.
Una sorta di “party” scientifico!
La M iniziale si compone di due “omini” stilizzati, quello di sinistra rappresenta il visitatore dell’evento
il quale regge nella mano un cocktail che richiama l’idea del party e del divertimento. Il bicchiere da
cocktail è sostituito nella mano del secondo omino, il ricercatore, da una buretta fumante.
I due personaggi si incontrano nel centro, creando una sfumatura di viola grazie alla trasparenza al
60% applicata ai toni di colore, dando il senso della fusione e dello scambio.
La lettera M è resa più leggibile dalla traccia bianca interna. Il payoff sottolinea l’idea di scienza e
divertimento. I colori usati si ispirano a quelli suggeriti nel bando.
Seconda proposta
secondo logo ideato per il concorso

La parte superiore del logo è costituita da 3 “omini” stilizzati che si danno la mano, simbolo di
incontro e di conoscenza, un chiaro riferimento ai legami molecolari, anche grazie ai piccoli alveoli
esagonali che si formano negli spazi tra un personaggio e l’altro.
All’interno di questi spazi è stato inserito l’anno di edizione dell’evento. Sotto il nome dell’evento
con un payoff in una font molto moderna ed al contempo elegante. I toni di colore usati sono quelli
suggeriti nel bando, anche se solitamente i loghi necessitano meno colori, questo è un logo evento
e le varianti cromatiche posso aiutare il visitatore a ricollegarvi le macrocategorie. Ad ogni modo
anche una versione bicromatica è stata studiata. L’omino centrale rappresenta l’immagine del
ricercatore, che fa da ponte e da unione e dal quale parte lo scambio di conoscenze.
I personaggi laterali rappresentano i visitatori che aquisiscono conoscenze.