Add to Collection
About

About

Frammenti / Fragments
Published:
Frammenti / Fragments
Berlin 2006, Germany
Le fotografie presentate ritraggono chiaramente frammenti di architetture, intesi come “pelle architettonica" che viene captata e interpretata come una composizione interattiva di forme, colori, linee, chiamate a costituire  il concetto stesso del progetto presentato.
I frammenti architettonici fotografati presentano un duplice intento comunicativo: singolarmente costituiscono riflessioni sull’architettura e sulla carica estetica che questa esercita sulla nostra quotidianità,  mentrericomposti diventano un grande mosaico che invita chi viene a contatto conessi, all’interazione.
Punti di fuga all’infinito,inclinazione delle viste, ricerca di una geometria pura, confluiscono nelleimmagini che vengono unite, mixate e ricomposte secondo la sensibilità dell’osservatore. Non vi è un ordine di sequenza prestabilito poiché questo dipende dalle sensazioni, dalla percezione che ciportano ad accostare una tessera all’altra in maniera del tutto soggettiva.
Viene creato così, un caleidoscopio dove si riuniscono frammenti di vetro, mattoni, acciaio, come quando, dopo l’attraversamento di un paesaggio urbano, se ne ricordano alcuni particolari,frames variabili soggettivamente. Queste tessere si prestano alla realizzazionedi istallazioni di diverse dimensioni che invitano l’osservatore a creare sul momento e secondo la propria sensibilità, la composizione-combinazione che preferisce, dando luogo così ad un’opera in costante mutamento, ludica e coinvolgente. Questo nell’intento di lasciare un’impressione sulla memoria dell’osservatore, che ricorderà l’esperienza fatta, attraversando la città. Immagini, sensazioni, arte…frammenti di un insieme che vengono a contatto.