Add to Collection
About

About

This is the first professional essay on Charles M. Schulz's artwork of a life: the comic strip "PEANUTS". Analysed in itself and as a content of … Read More
This is the first professional essay on Charles M. Schulz's artwork of a life: the comic strip "PEANUTS". Analysed in itself and as a content of american culture and history, the strip is here considered and shown as a contemporary masterpiece. Published in italian, I'm looking forward to translate it in other countries. Read Less
Published:
             
                                                                        
Simona Bassano di Tufillo

PICCOLA STORIA DEI PEANUTS

Le strisce più famose d’America tra arte, cultura e linguaggio
 
 Donzelli virgola, Isbn: 978-88-6036-477-7
 pp. 202, € 19,50           
 


 
In Breve:
 
Dietro le quinte del fumetto più popolare e amato del mondo, per comprenderne il successo dopo 60 anni di onorata carriera. La prima rilettura storica, semiologica e sociale delle strisce di Schulz, per i patiti e i lettori curiosi.



Charles M. Schulz ha disegnato le strisce dei Peanuts ogni giorno dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì, per cinquant’anni consecutivi. Il frutto del suo metodico lavoro è entrato nel Guinness Book dei primati come il fumetto più popolare di tutti i tempi. Le avventure di Snoopy e compagni sono apparse su oltre 2000 quotidiani, raggiungendo 355 milioni di lettori, senza contare i 1400 titoli in 26 lingue. Dal 1970, la definizione di “coperta di Linus” è ufficialmente entrata nel Webster’s Dictionary e i più prestigiosi musei del mondo hanno dedicato a Schulz mostre e retrospettive.Eppure, questa monumentale produzione non è mai stata oggetto di studio in quanto opera d’arte. Nessuno si è mai soffermato sulle ragioni della sua popolarità transgenerazionale e globale, sui meccanismi letterari che la sorreggono, né sulla sua originalissima vena filosofica ed esistenziale e quel suo sguardo auto-ironico sull’american way of life. Per la prima volta, ricorrendo agli strumenti applicati alle "belle arti", il fumetto di Schulz viene qui riletto alla luce delle teorie estetiche, filosofiche, e semiologiche che si sono soffermate sul concetto di arte, di svago, di comico e sulla loro autonomia rispetto alle forme di fruizione. Sulla falsa riga del linguaggio piano ed essenziale dei fumetti - che si intervallano al testo - questa prima approfondita analisi dei Peanuts colma una lacuna per gli appassionati della storia dell’arte, della semiologia, dei media, dei fumetti, e strizza l’occhio a tutti i patiti di Charlie Brown & company.



  Donzelli editore 
  Ufficio stampa tel. 06 4440600 – 348 4284400
  Maddalena Lucarelli – ufficiostampa@donzelli.it
  Chiara Mannelli – comunicazionede@donzelli.it
APPENDICE