Add to Collection
About

About

Design per "Bypass the mass". Cos'è BYPASS THE MASS? Prendo le parole della sua fondatrice, Stefania Cassani: Corsi di formazione strategica … Read More
Design per "Bypass the mass". Cos'è BYPASS THE MASS? Prendo le parole della sua fondatrice, Stefania Cassani: Corsi di formazione strategica per viaggiatori che vogliano essere finalmente liberi dall'intermediazione, dai circuiti predefiniti del turismo di massa, dalla vacanza "dimentico tutto". Per sperimentare l'arte del viaggio attraverso l'ampliamento di abilità pratiche e teoriche. Perchè? Il futuro del viaggio è un futuro di viaggiatori indipendenti. Per essere indipendenti occorre ampliare le abilità, le responsabilità e la consapevolezza non più dell'intermediario del turismo ma del viaggiatore stesso. CHE SIGINIFICA "BYPASS THE MASS"? Il titolo di questo progetto vuole essere una provocazione,una forza propulsiva tramite la quale il turista arrivi ad incuriosirsi ed evolversi in tema di viaggi e vacanze. Essenzialmente "Bypass the mass" significa trovare un canale diretto,non intermediato, tra il viaggiatore e la destinazione prescelta oltrepassando il turismo di massa. Ma che cosa significa "massa" in questo caso ? Pricipalmente: atteggiamento e moltitudine. Atteggiamento passivo nei confronti dell'esperienza viaggio in quanto organizzato dai e nei circuiti ad elevata affluenza turistica e,spesso,carente della corretta informazione sull'impatto di tipo economico,sociale e ambientale su luoghi e comunità che si vanno a visitare. Moltitudine di "turismi" presenti sul mercato (se ne contano un centinaio). Siano essi di nicchia o molto popolari. Bypass the mass significa quindi trovare gli strumenti idonei,attraverso corsi di formazione strategica, affinché il nostro viaggiare sia sempre meno intermediato,sempre più autonomo, consapevole e informato. Bypass the mass è uno spazio libero da tutte le correnti e le tendenze di mercato. Crocevia davanti al quale il turista/viaggiatore può decidere, in totale autonomia, se essere semplice utente del turismo oppure diventare ideatore e protagonista egli stesso della propria esperienza raggiungendo il potenziale massimo che ogni viaggio possiede. Il futuro del viaggio è un futuro di viaggiatori liberi e indipendenti.Essere liberi,in questo caso, non sottintende una forma di "turismo barbaro" dove tutto è concesso ma,al contrario,possedere informazioni e capacità di critica da applicare in campo. Essere indipendenti significa ampliare le abilità,non più dell'intermediario del turismo, ma del viaggiatore stesso. Bypass the mass sostiene fortemente l'idea che il fascino di un viaggio risieda nell'incontro con l'altro, il diverso, l'ignoto e che nulla possa interporsi tra questi elementi nel ruolo di ammortizzatore. Pena l'annullamento di qualsiasi esperienza. Si parte. Si torna. Ma dove si è stati? Bypass the mass nasce per amore della cultura del viaggio. Per salvare il viaggio da qualsiasi facile etichettatura. Perché resti "utopia possibile",promessa di felicità e non prodotto da banco. Non oggetto di consumo. Bypass the mass nasce per te. Che tu sia viandante o metodico frequentatore di alberghi di lusso. Uomo o donna. Giovane o attempato. In te risiede la responsabilità di diventare il futuro del viaggio. Non solitario ma autonomo. Non sprovveduto ma capace. Non intermediato ma diretto. Viaggiatore libero. "Oggi assistiamo ad una sorta di bulimia del viaggiatore che vuole vedere tutto e nel minor tempo possibile... Assistiamo ad un paradosso estremo: nel mondo in cui tutti viaggiano,il viaggio si eclissa,resta il puro agitarsi". F.FERRAROTTI - Sociologo Read Less
Published:
Logo design for BYPASS THE MASS.
Logo - vertical version
website design: www.bypassthemass.it
BUSINESS CARDS (2 VERSIONS).
Commercial paper.
WORK IN PROGRESS - some images.
WORK IN PROGRESS - some images.
WORK IN PROGRESS - some images.
WORK IN PROGRESS - some images.
WORK IN PROGRESS - some images.