ReVisioni
"Ogni filosofia nasconde anche una filosofia; ogni opinione è anche un nascondiglio, ogni parola anche una maschera."
Friedrich Nietzsche

"La fotografia è il nostro esorcismo. La società primitiva aveva le sue maschere, la società borghese i suoi specchi, noi abbiamo le nostre immagini." 
Jean Baudrillard

"ReVisioni come entità dello spazio e del tempo che potremmo sintetizzare in:
 - Luoghi Periodici Enigmatici (e tendenziosamente oscuri)
 - Deliberatamente voraci (verso pregiudizi nascosti e contraddizioni latenti)
 - Intimi e spirituali (ma rumorosamente muti)
Questi domini-dominanti sono la risultante di scarti, vuoti, dissonanze, fratture, discontinuità, esitazioni e volti dell'annientamento della propria immagine, in vista di una scandalosa rivendicazione della differenza e del dono come grandi impensate." 
Luigi M. Verde
ReVisioni è basato su un insieme di dittici la cui prima immagine, in bianco e nero, 
ha un andamento più concettuale, mentre la seconda trova ispirazione 
in alcune opere di pittura metafisica, ha un formato rettangolare ed 
è sempre caratterizzata da un motivo di fondo che è il cielo azzurro. 

L’accostamento tra le due forme (quadrata e rettangolare) 
è alla base della costruzione di un sistema di relazioni, vero protagonista di questo lavoro. 

Per relazioni si intende tutto ciò che crea un legame attraverso una coerenza della forma, 
una coesione nell’interpretazione, una scomposizione e ridefinizione dei vari elementi, 
una cornice intesa come conoscenza di un certo concetto centrale, 
uno schema che crea connessioni basate su prossimità o temporalità... 

Ad esempio la scritta upper su un foglio strappato, ancorata a due uccelli che volano, 
fa da contrappunto a sfere metalliche che, rifiutando l’altezza, lo stare su, precipitano 
verso il basso fino a deformare il suolo stesso. 

Gli uccelli, incuranti, perseverano nel volo tra cieli di carta...

ReVisioni
1
21
0
Published:

ReVisioni

1
21
0
Published:

Tools

Creative Fields