user's avatar
Sovrapposizioni
Editorial
InDesign
SOVRAPPOSIZIONI - MENO DI UN MANIFESTO
Ciò che il titolo "Sovrapposizioni" qui intende, non è soltanto il "porsi sopra simmetricamente e perfettamente" di due immagini, ma anche la possibilità di creazione e produzione di una immagine "terza" tutta nuova, di un superamento della immagine stessa nella sovrapposizione e moltiplicazione delle immagini, che potrebbe rimandare e collegarci ad un altro termine, meno usato e consueto: "superposizioni". Una immagine spontaneamente emersa dal processo di erosione e moltiplicazione delle molteplici che la precedettero, prodotto estetico in tutto rinnovato, eppure in tutto composto di residui e macerie. In ciò, appunto, in questa moltiplicazione eccedente l'immagine, l'immagine stessa viene sottratta alla sua natura pubblicitaria e documentaristica e riconsegnata ad una dimensione meramente artistica ed estetica: la comunicazione viene fatta fuori e quello che appare come una degradazione, acquista potenza creativa ed innovativa - l'immagine viene superata: moltiplicandosi si annulla, viene espulsa, ma mediante questa espulsione si potenzia e riafferma - ci si trova dunque innanzi a una nuova opera che è "meno di un manifesto" (figlia di una parzialità, di cocci, di strappi, di una decomposizione) ed insieme è anche "più di un manifesto", ovvero risultante estetico completamente affrancato dalla sua natura commerciale. 

La stessa parola, pronunciata dalla stessa bocca per due volte, anche consecutive, è due parole differenti: ogni tentativo di ripetere testimonia soltanto l'erosione di quello stesso tentativo impossibile ed insieme la necessità di intendere anche la sovrapposizione più aderente ed autentica, come una rielaborazione di tutta la superficie esposta, anche di quella subcutanea e coperta: sovrapposizione dunque anche come sottrazione: gli strappi, come Fontana insegnò, come porte spalancate su nuove possibilità, in un atto creativo che sempre somma l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo: il "meno" di più manifesti, per comporre "più di un Manifesto".
Sovrapposizioni - Meno di un manifesto
Photo and Layout by Luca Longobardi | Supervision by Mario Cresci | 28,9 x 38 cm

web www.longobardiluca.com | instagram lucalongobardi2​​​​​​​

Sovrapposizioni
504
4.2k
22
Published:

Sovrapposizioni

La stessa parola, pronunciata dalla stessa bocca per due volte, anche consecutive, è due parole differenti: ogni tentativo di ripetere testimonia Read More
504
4.2k
22
Published:

Tools

Attribution, Non-commercial, No DerivativesAttribution, Non-commercial, No DerivativesAttribution, Non-commercial, No Derivatives