Itinerari Lignei ​​​​​​​
Rilievografie nella circolarità del tronco | Woodcut and digital printed Calendar 2020
Itinerari Lignei è un calendario d’arte ideato nell’ambito del corso di Design per l’Editoria tenuto
da Gian Luca Proietti e Tecniche e metodi di stampa tenuto da Emanuele Bertoni, 
presso la Scuola di Grafica dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Itinerari Lignei is an art calendar conceived as part of the Design course for the publishing industry
by Gian Luca Proietti and Techniques and printing methods held by Emanuele Bertoni,
at Scuola di Grafica dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

La foresta pura di peccio è uniforme, cupa, qualche volta priva di sottobosco o con sottobosco povero. Gli alberi si alzano diritti come colonne e la luce filtra tra loro creando forti contrasti come in una cattedrale gotica. D’inverno a volte la neve rimane sospesa sui rami per più giorni e quando scivola al suolo crea delle trincee attorno ai tronchi. Le abbondanti nevicate primaverili accumulano una grande quantità di neve pesante sulle cime uniformi del bosco e se a queste nevicate si accompagna forte vento, il fenomeno provoca grandi schianti di tronchi e sradicamenti, con rumori violenti e improvvisi, boati, scrosci e nuvole di neve. E chi passerà per una strada forestale o per una mulattiera in tali momenti, proverà profonda emozione e anche spavento.

(tratto da Arboreto Salvatico, Mario Rigoni Stern, 1996, Einaudi,Torino, p. 11)
Il progetto doveva sviluppare una tematica legata ai cambiamenti climatici con un approccio sostenibile e in linea con il taglio editoriale condiviso tra tutti gli studenti dei due corsi.

The project had to develop a theme linked to climate change with a sustainable approach and in harmony with the editorial choices shared between all the students of the two courses.

L’impaginato complessivo è impostato in un foglio 50x70cm bianco neve di 180 gr. La singola facciata è stata coordinata da un docente: l’esterno stampato in digitale presenta il progetto, la supervisione è di Gian Luca Proietti. L’interno ospita la componente numerica del calendario stampata in serigrafia sotto la direzione di Emanuele Bertoni.

The overall layout is set in a snow white 50x70cm sheet of 180 gr. The single page was coordinated by a teacher: the digitally printed exterior presents the project, the supervision is by Gian Luca Proietti. The interior houses the numerical component of the silkscreen printed calendar under the direction of Emanuele Bertoni.

Per attualizzare e fornire una ricaduta a me vicina e conosciuta ho voluto riflettere attorno alla Tempesta Vaia che ha coinvolto i territori di Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia nel mese di novembre 2018. 

In order to update and provide a relapse that is close to me and known, I wanted to reflect on the Vaia Storm that involved the territories of Trentino Alto Adige, Veneto and Friuli Venezia Giulia during November 2018.

Un territorio di 5 mila chilometri quadrati spazzata da venti che hanno toccato anche i 190 km/h e che hanno abbattuto in alcune aree interi boschi con danni paragonabili all’impatto della Grande Guerra che ha coinvolto gli stessi altipiani di un secolo fa.

A territory of 5 thousand square kilometers swept by winds that have touched even 190 km / h and that have cut down entire forests in some areas with damage comparable to the impact of the Great War that involved the same plateaus of a century ago.

Visitando quelle aree nel corso dell’inverno mi sono interrogato sulla possibilità di riflettere e sviluppare un progetto sulla tematica. Sono rimasto molto colpito dagli effetti visivi e sull’impatto che la completa distruzione di intere aree boschive comportava al territorio e all’ambiente naturale delle zone colpite.

Visiting those areas during the winter I wondered about the possibility of reflecting and developing a project on the topic. I was very impressed by the visual effects and the impact that the complete destruction of entire woodland areas involved in the territory and the natural environment of the affected areas.

Ho campionato fotograficamente i danni e ho catturato con il mio sguardo la desolazione e l’inusuale fascino dei tronchi a confronto con il paesaggio, gli spiazzi e le radure createsi con la caduta degli alberi.

I photographed the damage and caught with my eyes the desolation and the unusual charm of the trunks compared to the landscape, the open spaces and the clearings created by the fall of the trees.

Il progetto si snoda su tre tipologie di documenti: fotografici, letterari e interpretazioni grafiche. Per trovare un riscontro, un’eredità storica di quei terreni ho voluto interpellare Mario Rigoni Stern attraverso i suoi libri e le interviste di Marco Paolini e Carlo Mazzacurati instaurando un dialogo con i testi e con una delle figure che più di molte altre poteva farsi interprete del sentire di quei boschi vivi.

The project unfolds on three types of documents: photographic, literary and graphic interpretations. To find a confirmation, a historical legacy of those lands, I wanted to call Mario Rigoni Stern through his books and interviews with Marco Paolini and Carlo Mazzacurati, establishing a dialogue with the texts and with one of the figures that could be the interpreter more than many others the feeling of those living woods.

L’intervento grafico si è focalizzato sul reperire sette sezioni di albero, in particolare legno di ulivo e sambuco grazie alla preziosa collaborazione con un amico scultore. Ho voluto studiare la circolarità e la datazione delle piante reinterpretando le curve interne alla pasta lignea con un intreccio geometrico realizzato con una serie di bulini intagliando sulla materia viva. 

The graphic intervention focused on finding seven tree sections, in particular olive wood and elderberry thanks to the precious collaboration with a sculptor friend. I wanted to study the circularity and dating of plants by reinterpreting the curves inside the wooden paste with a geometric weave made with a series of burins carving on the living matter.

I rilievi sono stati progettati con disegni preliminari su carta da lucido e un intervento digitale di selezione cromatica delle xilografie. Ogni cilindro è stato associato ad un colore per sottolineare la loro unicità e differenziazione, inchiostrato a rullo e stampato a mano in venti esemplari con baren su carta di riso giapponese color avorio.

The reliefs were designed with preliminary drawings on tracing paper and a digital intervention of chromatic selection of the woodcuts. Each cylinder was associated with a color to emphasize their uniqueness and differentiation, ink-rolled and hand-printed in twenty copies with baren on ivory-colored Japanese rice paper.

Le stampe rilievografiche sono state accoppiate al calendario e piegate in quartino ottenendo la presentazione del progetto all’esterno fornendo un corollario descrittivo e una copertina all’intera edizione. Dieci copie sono state confezionate con carta velina avorio per acuire l’aspetto naturale.

The relief prints were coupled to the calendar and folded into a quarter sheet, obtaining the presentation of the project to the outside by providing a descriptive corollary and a cover for the entire edition. Ten copies were packaged with ivory tissue paper to sharpen the natural appearance
ITINERARI LIGNEI
20
197
0
Published:

ITINERARI LIGNEI

ITINERARI LIGNEI is an art calendar conceived during the MA courses at Accademia di Belle Arti di Urbino. The relief prints were coupled to the Read More
20
197
0
Published:

Tools