Fior di Chinotto

Abaton ha prodotto tre profumi a base di Chinotto. L’ultimo nato è Fior di Chinotto, punta di diamante della linea, essenza femminile ricavata dai fiori di Chinotto che a causa della scarsezza e delle piccole dimensioni delle zagare - così si chiamano i fiori - può essere realizzato, in piccole produzioni, solo dopo quattro anni consecutivi di raccolta dei fiori. Da questa premessa è partito il ragionamento per costruire l’idea e l’edificio del concept del nuovo profumo.

Per quale tipo di donna un profumo così prezioso e che nasce da una materia tanto delicata come un piccolo e raro fiore bianco? Doveva essere un concept che portasse a un mood di comunicazione che trasmettesse tutta la tradizione, l’eleganza, la storia, l’attenzione, la nobiltà, il territorio contenute in quella fragranza preziosa. Una primavera di riviera: ligure e marina; raccolta in un elegante contenitore di vetro. Ma per quale donna? Ecco il concept: un omaggio ispirato alle donne che sanno inseguire i loro sogni, verso delicate evasioni che chiamano a nuovi inizi.
Sospese tra terra e mare guardano sempre un po’ più in alto: verso il cielo. Fragranza della profumeria di nicchia pensata per una sensualità raffinata in perpetuo rinnovamento, gioiosa come la prima giornata di sole.

"Il tuo primo giorno di sole" diventava il claim che racchiudeva in sé tutto questo.
Il lavoro con Harta Design, che ha curato il packaging primario e secondario del profumo e l’art direction della campagna ha permesso un connubio perfetto. La forma ha aderito e predicato l’idea in ogni suo più piccolo aspetto. Un packaging delicato, sobrio, elegante, moderno al medesimo tempo. Ma soprattutto solare e connotato dai colori della Liguria: il pastello giallo delle nostre spiagge e delle facciate delle nostre cose di pescatori affacciate sul mare o arroccate sulle ripe scoscese. L’oro dei raggi del sole. Di quella prima giornata di sole di primavera che è metafora del nuovo inizio. Metafora della delicatezza di tutte le prime volte.

Cliente: Abaton Corporation - Prodotto/Campagna: Fiore di Chinotto Eau de Parfum - Agenzia: Studiowiki - Direzione creativa: Federico Alberto - Packaging e Art direction: Chiara De Benedetti - Graphic design: Irene Damonte - Content Providing: Federico Alberto, Elisa Di Padova - Soggetto e storyboard: Federico Alberto e Samuele Wurtz - Regia: Samuele Wurtz - Direttore di produzione: Alessio Lo Muzzo - Fotografia: Pierluigi Gori - Postproduzione: Samuele Wurtz - Make up: Marzia Pistacchio - Stylist: Marta Cagnazzo - Modella: Chiara Garifo - Voce: Elena Dragonetti - Fotografo di scena: Luca Riva - Abito: Clips - Output: Visual, brochure, spot 30”

Se ti è piaciuto questo progetto

Fior di Chinotto
2
14
0
Published:

Fior di Chinotto

Per quale tipo di donna un profumo così prezioso e che nasce da una materia tanto delicata come un piccolo e raro fiore bianco? Doveva essere un Read More
2
14
0
Published:

Tools