MŪN fest ◑ 2018 è un festival di musica contemporanea. Il concept alla base dell'evento mira a raccontare una storia avulsa dallo stesso festival. Una comunicazione non convenzionale in cui vengono enfatizzate tematiche come sofferenza e sessualità, con tutti i relativi punti di contatto e rottura.

MŪN fest ◑ 2018 è un viaggio onirico, distopico, distorto. Una scorciatoia per fuggire dai propri turbamenti interiori e in cui è possibile immedesimarsi con bruciante facilità.
Il carattere utilizzato è il Solid Mirage Mono, un font open-source creato da Jérémy Landes per Velvetyne type foundry.
Fogli 1 — Logo.
Logo.
Fogli 2 — Reveal face.
Reveal face.
Reveal poster.
Fogli 3 — Social media content.
Il MŪN fest ◑ 2018 ha ospitato l'esibizione di 12 tra band ed artisti provenienti da tutta Italia. Ogni annuncio è stato singolarmente illustrato, digitalizzato, animato e sonorizzato.
0. Palesamento.
Era l’alba: il mio corpo era disperso in decine di minuti frammenti.​​​​​​​
1. TRANS UPPER EGYPT  Monofonus Press, Roma.
Mi avvicinai al varco: era in attesa un’ombra. Sorrise.
2. Nicolas Gaunin  ArteTetra, Padova.
Bruciava perenne la mano uncinata del mio isolamento. Trovai una via d'uscita.
3. Guenter Råler — Bene Tleilax, Bologna.
Decidere se gemere sugli aguzzi frammenti di vetro, fuggire verso l'eclissi.
4. New Jooklo Age — Troglosound, Rovigo/Pisa.
Bellissimo il mio riflesso sul metallo lucido. Sorridendo mi strappai la pelle in sottili strisce.
5. Maybe i'm — Salerno.
La luce arancione nel campo. La strada dove camminano come porci.
6. Genital Warts — Viande/Subincision, Napoli.
Impedito davanti il muro bruciato di calce viva. Difronte, un lanciatore di coltelli, mi derideva.
7. Alga Alma — Arezzo/Pisa.
Uno stridio fittissimo e poi un tonfo come una martellata sul cranio. Aprire gli occhi al mattino.
8. Ϟϟϟ WOW ϟϟϟ — 42Records, Roma.
L’ultima boccata d’odio prima del nostro congedo. Saresti tornato solo per tormentarmi.
9. BABAU FAM — ArteTetra, Potenza Picena.
Dove mi ero ficcato? Un canale sudicio che dava la nausea, me deliberatamente solo.
10. Steve Pepe — Hivern Discs, Roma.
Alternavo momenti di euforia a strapiombi di annichilimento puro. Poi la quiete.
11. Pastification — Napoli/Montbéliard.
Ho disponibile un mese gratis di affetto e amore. Finita la prova, decido se pagare l’abbonamento.
12. DJ Scopare vs Holiday INN — Avant! Records/Maple Death Records, Roma.
Jamm' 'o festino, 'o frat'. Turnamm' dicenn' «Aggio chiavat’!».
13. Pool Party Pericoloso.
14. Location reveal.
15. Sangria gratis a pranzo.
Teaser.
Music: Ϟϟϟ WOW ϟϟϟ — Hulu
Teaser — Meteorite 3D model.
Teaser — Compositing.
Fogli 4 — Event poster.
Event poster animation concept.
Stop-motion/digitale.
Event poster.
Fogli 5 — Flyer.
Flyer fronte/retro.
Aftermovie.
Fine.
Concept & Illustration — Simone Pagano.
Motion Design & Compositing — Saul Garofalo.
3D Modeling — Simone Pagano, Francesco Buonagiunto.
Filmmaking — Bernardino Caruso, Francesco Caruso.
Sound Engineering — Bernardino Caruso.
Copywriting — Andrea Marino.

Event planning — Former South.
MŪN fest ◑ 2018
38
300
0
Published: