Tutela e diritto del marchio
Premessa

Il marchio è un elemento ormai presente nella vita di tutti. Chi da sacroe dunque da competente in materia, e chi da profano, tutti ci troviamo ormai ad avere un confronto quotidiano con il marchio, vedendolo applicato ovunque ed in qualsiasi modo; esso si trova nelle nostre case, nei tanti oggetti che utilizziamo, sul contenitore
di ciò mangiamo, sui nostri mezzi di trasporto, per strada, sui negozi, sui quotidiani, insomma, ovunque; 
dal marchio di una piccola impresa, a quello di una grossa multinazionale o di una biblioteca o ancora di un partito, siamo a lui affezionati come se fosse un membro della nostra famiglia.

Ma cos’è un marchio? Come nasce? Chi lo progetta, come e per chi? A chi appartiene? Come viene tutelato? 
Il mio obiettivo è quello di fornire una guida al progettista che faccia chiarezza sulle tipologie di marchio, 
sulle sue classificazioni, che faccia comprendere quale iter occorre seguire dalla sua creazione
fino al suo decadimento e quali sono le leggi che lo tutelano e ne regolano l’utilizzo, concludendo con 
degli esempi pratici, italiani ed internazionali. Molti si sono cimentati con l’arduo compito di dare una definizione di marchio, ma non ne esiste una univoca, in quanto molteplici sono le sue sfaccettature ed infinite le possibili applicazioni. La legge ha iniziato ad interessarsi al marchio in quanto segno distintivo nel processo industriale 
in tempi relativamente recenti, apportando continue modifiche alle leggi ad ai codici che lo trattano e generando spesso confusione tanto nel progettista grafico quanto nel committente, accentuata dalla mancanza negli istituti formativi di uno studio approfondito del c.d. diritto del marchio. Eppure questo argomento di sviluppo recente 
ha delle profonde radici storiche e delle cause ben precise che ne hanno determinato tanto la natura quanto 
la percezione da parte del pubblico. Questa tesi vuole, per l’appunto, approfondire e chiarire questi argomenti, accompagnando il progettista o chi vuole avvicinarsi al tema alla scoperta della teoria e del diritto del marchio, importante tanto quando il suo essere elemento visivo.
Argomenti trattati

Tutela della professione: organizzazioni ed enti / first things first / la coscienza del designer / la carta del progetto grafico / codice di etica e condotta professionale / design memorandum / nuovo storicismo: AIS/design

Rapporti con la committenza: fasi del progetto / pricing / onorari / costi aggiuntivi / documenti per la gestione dei rapporti / preventivo / contratto / fattura

Introduzione al marchio: origini / definizioni / funzioni / requisiti / colore / classificazioni / sistematicità progettuale / corporate identity / simboli del marchio 

Introduzione alla normativa: origini / proprietà intellettuale / testi / droit d'auteur e copyright / diritto d'autore / OMPI: gli accordi internazionali / diritto industriale / codice di proprietà industriale

I segni distintivi: tipologie / marchio / funzioni / requisiti / titolarità / ricerca di anteriorità

Registrazione del marchio in Italia: linee generali / durata / procedura / tasse di concessione / esame della domanda / tipologie di marchio registrabile / classi di prodotto

Diritti d'uso: tipologia / titolarità / limiti / circolazione / estinzione / marchio comunitario

Violazioni e provvedimenti: tipologie di violazione / tutela giurisdizionale / azioni e sanzioni

Esempi storici: Moak: la corporate identity / I love NY e Coca-Cola: uso improprio e plagio / Nutella e Sony: volgarizzazione del marchio / Nike: contraffazione / Fiorucci: confine tra nome e marchio / Davidoff e Levi's: esaurimento del marchio 

ringraziamenti 

Gianni Latino / relatore
Arti Grafiche Leonardi / stampa
signor Alecci / ufficio marchi e brevetti Catania
Ludovica Privitera / rilegatura
Federica Santamaria / foto
Accademia di Belle Arti di Catania
Tutela e diritto del marchio
16
178
0
Published:

Tutela e diritto del marchio

16
178
0
Published:

Tools

Creative Fields