Questo progetto è nato passeggiando e pedalando per quella fetta di Milano compresa tra Piazzale Loreto, Corso XXII Marzo e la circonvallazione esterna: la zona residenziale e alquanto benestante dei grandi palazzi Liberty e dei giardini privati.
Qui spesso la flora urbana si limita a ricoprire il ruolo di spartitraffico, divisorio tra carreggiate per auto e tram, stendendosi in lunghi viali e ricoprendo rotonde e rondò nei grandi incroci.
I rari giardini pubblici che ho incontrato sono soffocati dal cemento dei palazzi, e la vegetazione è organizzata in maniera seriale, statica come una scacchiera. In alternativa alberi e cespugli sono sommersi da transenne e mattoni a causa di immemori lavori in corso.
L’impressione che ho avuto è che il verde facesse parte di uno strano limbo, in un eterogeneità di cosmos e caos. L’ordine simil-maniacale di questi filari di alberelli, e poi la confusione delle automobili parcheggiate sulle radici, le strade che circondano ogni cosa, i cantieri per parcheggi sotterranei che dovrebbero “mettere ordine” in queste strade che invece sono un labirinto di segnali e reticoli vari, in cui la sofferenza delle piante è evidente.
Per questo ho deciso di rappresentare luoghi come Piazzale Loreto, Largo Rio de Janeiro, Viale Regina Giovanna e Corso Plebisciti come dei mosaici scomposti, diverse facce dello stesso luogo in cui gli alberi sembrano lottare per venir fuori dall’asfalto e dal cemento, in paesaggi sospesi nel biancore del cielo milanese.
Piazzale Loreto
Corso Indipendenza
Piazzale Lavater
Viale Regina Giovanna
Largo Rio de Janeiro
Piazza Risorgimento
Work Exhibited at "Una città verde" - Mostra Collettiva a cura di Erminio Annunzi
14 ottobre - 4 novembre 2012
Fondazione Torre Colombera - Gorla Maggiore (VR)
Festival Fotografico Italiano
cosmos e caos
8
192
0
Published:

cosmos e caos

Questo progetto è nato passeggiando e pedalando per quella fetta di Milano compresa tra Piazzale Loreto, Corso XXII Marzo e la circonvallazione e Read More
8
192
0
Published:

Creative Fields