BOND - 35w2 contest
​​​​​​​
ll concept di progetto si pone come obiettivo cardine, la massima fruibilità dello spazio con la possibilità di far coesistere due ambienti solitamente rigidi e separati, rendendo ef mero il concetto di divisione. In questo modo è stata ripensata l’esperienza utente, con l’idea di far vivere uno spazio accogliente grazie ad una scelta di materiali attenta, in particolare legni (bostamarinde e rovere termotrattato), che possano donare all’ambiente un comfort massimo; un’ unione di funzionalità e di spazi per le diverse esigenze dell’utente nale nei diversi scenari di vita quotidiana. L’obiettivo è quello di progettare uno spazio che possa valorizzare l’impiego del legno, ma allo stesso tempo donare dinamismo e innovazione, in modo da poter rivitalizzare un ambiente storico, che possa esprimere al meglio le proprie caratteristiche.
In particolare, abbiamo studiato i trend del momento e preso ispirazione da progetti di architetti e designer che hanno lavorato con queste prerogative, da Umberto Riva al Design Scandinavo, de nito da linee nette e semplici, quindi pensare ad una tipologia di arredo che allievi la percezione dello spazio e consenta la massima libertà di utilizzo e movimento. Particolare attenzione in questa prima fase è stata dedicata all’ambiente cucina e alle ipotesi materiche e percettive, ma soprattutto relazionali: ovvero il modo in cui la trasformazione di quest’ultima permetta di fruire lo spazio in modo completamente diverso. In ne una serie di ipotesi legate all’interazione tecnologica ipotizzando device e sistemi di supporto canalizzati alla sempli cazione di utilizzo ispirandoci ai nuovi sistemi di home automation.