"Giulia Laddago raccoglie voci e storie di cinque ragazzi che rivelano il loro sentire più profondo, fatto di sogni, aspettative e disillusioni, paure e rabbia. La periferia in cui vivono non è più quella fotografata negli anni Cinquanta, dove i fidanzati si baciavano davanti a una città che avanzava trionfante, come a suggerire che insieme i due innamorati avrebbero intrapreso un viaggio verso un futuro migliore da conquistare. Nelle immagini di Giulia non c’è più ottimismo: i suoi giovani sono soli, intrappolati dentro case senza cielo, provvisorie come la loro stessa vita. E da soli, senza niente a cui aggrapparsi, devono trovare la forza per continuare a sperare in un cambiamento."  Gigliola Foschi


Biennale dei Giovani Fotografi Italiani

dal 22/09/2012 al 18/11/2012Centro Italiano della Fotografia d'Autore
Bibbiena (AR)

 press play
Nazim Hikmet, Poesie d'amore
XXI secolo
34
774
0
Published:

XXI secolo

Volti e voci di cinque ragazzi tra i venti e i trent’anni, studenti e lavoratori. Scorci della città che li ospita, delle case che abitano, pezzi Read More
34
774
0
Published:

Creative Fields