Il mio ritratto?

Un soggetto vicino.
Un taglio orizzontale 3:2.
Un angolo di campo di circa 64°.
Una luce naturale. Velata, magari.
Uno stop sotto, se si può. Altrimenti 2/3.
Un soggetto che non sia "figo", ma si scopra tale.
Un'inquadratura centralissima. Oppure sul terzo di destra.
Un soggetto che comunichi con il pensiero, gli occhi o la gestualità.
Un'ottica che isoli il soggetto, pur mantenendolo nel contesto che lo attornia.
Un processing di quattro minuti. Dieci, se voglio passare da Photoshop.
Un punto di nero più alto. Un punto di bianco più basso.

Sempre un buon motivo alle spalle.
Mai uno scatto fine a se stesso.

Il mio portfolio fotografico (ritratto, documentazione) sarà presto disponibile online.