• Add to Collection
  • About

    About

    Logo restyling.
    Published:
about: restyling logo
OBIETTIVI
modernizzare il marchio sintetizzando gli elementi in un unico segno grafico che trasmetta la personalità dell’agenzia.

PAROLE CHIAVE: 
femminilità; eleganza; professionalità; efficienza.

COMUNICAZIONE GRAFICA:
il logo deve avere un carattere deciso che esprima solidità, questo aspetto sarà comunicato tramite la geometrizzazione del disegno.
non deve essere dispersivo, quindi sarà necessario eliminare gli elementi in eccesso per concentrare l’attenzione in un unico segno.
deve avere un elemento di originalità che faciliti la riconoscibilità e la memorizzazione del logo.
ANALISI DEL LOGO:
il nome ed il titolo non sono allineati = poca struttura.

le 2 corone non sono state disegnate appositamente per il logo, ma sono state prese dal web = il disegno non è definito, presenta delle imprecisioni; non si sposa bene con il carattere geometrico della scritta; crea delle problematiche su scale ridotte.

il font (carattere tipografico) presenta delle particolarità di progettazione che attribuiscono alla scritta un carattere aggressivo e invecchiano il disegno. Es. vertici appuntiti; particolarità oblique che non si uniformano al disegno delle altre lettere; accorgimenti per i minuscoli (rientri nei vertici interni non geometrici)

su richiesta del cliente il restyling deve mantenere 2 corone.

i colori scelti per il logo originali  non saranno variati: nero - magenta - lillà (C:30 M:40 Y:0 K:0).
SOLUTION
 la parola “REGINA” è difficilmente confondibile con altre parole, questo ci permette di poter giocare con le lettere. Girando la “E” possiamo ottenere la prima corona. Occorre ridisegnare la lettera per renderla più simile ad una corona senza perdere la sua entità.
Partendo dalla base della “E” ridisegnamo la corona di regina immobiliare. La lettera di partenza non è bilanciata per essere vista ruotata: le tre aste sono di dimensione e lunghezza diverse, così come la spaziatura tra esse.Per dargli un aspetto da corona è necessario inclinare proporzionalmente le aste esterne ed incurvare leggermente la base della lettera per rendere leggermente il 3D.Seguendo le parole chiave è stato ammorbidito il disegno in modo da fargli acquisire femminilità ed eleganza.Inserendo la corona all’interno della parola la leggibilità non viene compromessa.Coordinando anche le altre lettere con lo stile grafico della cornona si sono smussati tutti gli angoli ed aggiustate le correzioni esaltate nell’analisi del logo fatta in precedenza. 

Analizzando la seconda parte del logotipo ricaviamo un’altra corona unendo le 2 “M” della parola “immobiliare”.Il disegno delle due M non deve scostarsi dallo stile del testo. Deve essere sobrio e geometrico in modo da non togliere attenzione alla prima corona.

Il logo ed il payoff sono alineati e geometrizzati in modo da risultare un blocco unico di forte impatto.