Se leggo vivo più di sette vite è il claim scelto per rappresentare e accompagnare l’iniziativa de Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Il Maggio dei Libri è la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile.

Concept 
Partendo dallo slogan Se leggo vivo più di sette vite, sono stati progettati sette poster, che sono serviti per rappresentare alcuni long sellers, ovvero i libri che occupano a lungo i primi posti nelle classifiche dei più venduti.

Il Piccolo Principe, Antoine de Saint-Exupéry;
2 Don Chisciotte della Mancia, Miguel de Cervantes;
Guglielmo Tell, Schiller Friedrich;
Eneide, Publio Virgilio Marone;
5 I tre moschettieri, Alexandre Dumas;
6 Alice nel paese delle meraviglie, Lewis Carroll;
7 Moby Dick, Herman Melville.

Carta, origami, parole, libri... 
Questo è stato il percorso che ha portato alla creazione dei poster nei quali sono rappresentati i personaggi principali dei libri che permettono, quindi, di identificarli immediatamente. 
La realizzazione dei piccoli soggetti è stata effettuata interamente a mano con la carta, attraverso il metodo degli origami;
ognuno di essi salta fuori dal proprio libro, dalla propria storia, materializzandosi nell'aspetto determinato dal'immaginario collettivo.
liberi di leggere | il maggio dei libri | poster design
84
626
7
Published:

liberi di leggere | il maggio dei libri | poster design

Partendo dal claim Se leggo vivo più di sette vite, sono stati progettati sette poster, che sono serviti per rappresentare alcuni long sellers, o Read More
84
626
7
Published: