New Media for Scientific Data Visualization - Thesis
New Media for Scientific Data Visualization
 
This is the theoretical part of the thesis I realized for my Master Degree in Communication Design at the Iuav University of Venice.
I investigated the current relationship between Scientific Visualization and Data Art, how the Open Data revolution influenced these fields; and most importatly how, in the future, they could interact with Design to create new visualization paradigms, thanks to new approaches and technologies.
This research part is followed by the design and implementation of a real-time sonification system of solar wind data, for research and monitoring purposes, which you can find here: https://www.behance.net/gallery/35831845/Sounds-from-the-Sun-Scientific-data-Sonification
 
Questa è la parte teorica della tesi che ho realizzato per la mia laurea magistrale in Design della Comunicazione presso l'Università Iuav di Venezia.
Ho investigato l'attuale relazione tra visualizzazione scientifica e Data Art, come la rivoluzione degli Open Data ha influenzato questi settori; e soprattutto come, in futuro, potranno interagire con il Design per creare nuovi paradigmi di visualizzazione, grazie a nuovi approcci e nuove tecnologie.
A questa parte di ricerca segue il design e la realizzazione di un sistema di sonificazione in tempo reale del vento solare, a scopo di ricerca e osservazione, che si trova qui: https://www.behance.net/gallery/35831845/Sounds-from-the-Sun-Scientific-data-Sonification
 
Abstract
 
This thesis deals with the interpretation and visualization of scienti c data, on how it has developed in recent decades, its connection with computer technology and its position regarding the principles of the more traditional information design, and also the huge in uence of the Open Data phenomenon is having on the visualization world in general. Various data visualization projects will be analyzed, that approaches it from different angles: the purely scientifically one, the design one and the art one. This last kind of project could be fundamental for the scientific, and data too, visualization evolution: with its primary focus on aesthetic values rather than informative it explores new ways to approach data; in addiction the use of innovative instruments (video, new media, interactivity, sound) can breathe new life in science popularization and to data visualization. The complexity and breadth of the involved phenomena and data, together with appropriate “translating” algorithms to sounds and images, can create informative, popularizing and aesthetic experiences. Leveraging this aesthetic value, it can be possible to bring the public closer to apparently complex but fascinating themes, since the more traditional popularization and communication means will lose of “appeal” to an always more demanding and difficult to astound public, that is becoming used to always more spectacular and entertaining means of communication. 
 
 
Questa tesi affronta il tema dell’interpretazione e della visualizzazione dei dati scientifici, su come si è sviluppata negli ultimi decenni, il suo legame con la tecnologia informatica e la posizione nei riguardi dei principi del design dell’informazione più tradizionale, oltre all’enorme influenza che il fenomeno Open Data sta avendo sul mondo della visualizzazione in generale. Verranno analizzati inoltre vari progetti basati sulla visualizzazione dati, ma che la affrontano da punti di vista diversi: quello puramente scientifico, quello del design e quello artistico. Quest’ultimo tipo di progetti potrebbe essere fondamentale per l’evoluzione della visualizzazione scientifica e di dati in generale: mettendo al primo posto valori estetici piuttosto che informativi esplora nuove modalità di approccio ai dati precedentemente non prese in considerazione Inoltre, l’utilizzo di strumenti considerati innovativi (video, new media, interattività,  suono) può dare nuova vita alla divulgazione scientifica e alla visualizzazione di dati. La complessità e la vastità dei fenomeni e dei dati coinvolti, applicando algoritmi di “traduzione” in immagini e suoni, può contribuire a costruire esperienze di valore sia divulgativo che estetico. Sfruttando questo valore estetico si può avvicinare il pubblico a tematiche apparentemente complesse ma affascinanti, che normalmente passano per forme di divulgazione più tradizionali che, negli anni a venire, rischiano di perdere “appeal” agli occhi di un pubblico sempre più esigente, in termini di entertainment e “spettacolarità”.
Thanks for watching!
New Media for Scientific Data Visualization - Thesis
70
1,345
4
Published:

New Media for Scientific Data Visualization - Thesis

Theoretical thesis for my Communication Design Master Degree
70
1,345
4
Published:

Tools