Lollipot Maker è stato realizzato per il progetto universitario "Illegal Design" organizzato dal professor Claudio Larcher. Lo scopo del progetto era quello di stimolarci alla riflessione su legalità ed illegalità per cercare di comprenderne il confine sottile ma spesso arbitrario per cui qualcosa viene ritenuto giusto o sbagliato, buono o cattivo, dignitoso o disdicevole all'interno della società. Diversi sono stati i temi trattati, esplorando tanto il mondo politico, che quello sociale, economico ma soprattutto quello della quotidianità che ognuno di noi vive ogni giorno. Come può il design stimolare un pensiero critico nei confronti delle situazioni legali o illegali? è possibile trasmettere un messaggio? o far riflettere su quanto labile sia il passaggio dalla zona sicura della legalità a quella più oscura di ciò che è illegale? il design può diventare una forma di comunicazione, provicazione, denuncia? 
Queste sono solo alcune delle tematiche e delle domande che come gruppo di lavoro ci siamo posti nel corso di un semestre.
Il mio progetto, Lollipot Maker, è una sorta di congegno modulare per la produzione in casa di lollipop "illegali" , per l'utilizzo di sostanze stupefacenti al loro interno. Si tratta di un oggetto dalle linee semplici che appare quasi come una sorta di tavolino o comodino che chiunque potrebbe avere in casa. all'interno della scocca in alluminio tuttavia si nasconde un sistema verticale attraverso cui è possibile preparare i lecca lecca. Comep rimo step è necessario inserire nel primo ripiano la sostanza desiderata, attraverso il pomello di legno nel coperchio una lama ruota e lo tritura. Una volta triturata la sostanza passa attraverso un setaccio e finisce all'interno del terzo ripiano in cui è contenuta una pentola. Ora è il momento di aggiungere zucchero, acqua e aromi e cuocere tutto attraverso il quarto reparto in cui si trova un fornelletto che è possibile accendere attraverso il pomello. L'ultimo ripiano invece contiene uno stampo realizzato in silicone per il raffreddamento dei lecca lecca. Una volta asciutti e possibile sformarli e adagiarli nella parte superiore del coperchio.
Il progetto apre dunque una riflessione sull'illegalità delle sostanze stupefacenti e soprattutto sull'utilizzo domestico, a fine curativo o non.
Lollipot maker
2
76
0
Published:
user's avatar
Alice Dal Ferro

Lollipot maker

Progetto realizzato all'interno del corso di Illegal Design, tenuto da Claudio Larcher, presso la libera università di Bolzano
2
76
0
Published: