• Add to Collection
  • About

    About

    Carlo Cazzaniga. Factory - Laboratory
    Published:
Il laboratorio si colloca a nord di Milano, stretto tra lo scalo ferroviario ed il quartiere Bovisa.
Il microclima del cortile interno facilita la crescita spontanea di molte specie vegetali e la proliferazione di insetti per tutto l'anno.
La compagnia di rondini, passerotti, gechi, lucertole, vespe e grilli è visibile ogni giorno.
The laboratory is situated to the north of Milan, sandwiched between the railway station and the district Bovisa. The microclimate of the interior courtyard facilitates the spontaneous growth of many plant species and the proliferation of insects throughout the year.
The company of swallows, sparrows, geckos, lizards, wasps and crickets can be seen every day.
Lo stabile originario risale ai primi anni del XIX secolo. Tra i primi il primo ed il secondo conflitto mondiale 1918 - 1930 ospitava al suo interno una stalla per cavalli. Lo spazio della mangiatoia è ancora ben visibile sulla parete di fondo.
The original building dates back to the early XIX century. Among the first the first and the second world war 1918 - 1930 housed inside a horse stable. The space of the trough is still visible on the back wall.
Negli anni del periodo fascista lo stabile era in uso come deposito ad una impresa edile.
In previsione dei bombardamenti sulla città che avvennero tra il 1944 ed il 1945 ,  l'impresa rinforzò i muri perimetrali con casse di legno.
L'idea fu intelligente.
Nonostante i bombardamenti della Royal Air Force sugli obbiettivi militari, i muri resistettero ad esplosioni a poche decine di metri di distanza.
In the years of the fascist period the building was in use as a deposit for a construction company.
In anticipation of the bombing of the city that took place between 1944 and 1945, the company reinforced the walls with wooden crates.
The idea was clever.
Despite the bombing of the Royal Air Force on military targets, the walls withstood explosions a few tens of meters away.
Proprio in riferimento a quegli anni, Ermanno Olmi menziona lo stabile in un episodio nel romanzo "Ragazzo della Bovisa".
In questo episodio, alcuni personaggi rubano piccole quantità di carbone dalla ferrovia passando dal muro perimetrale dell'immobile, per venderli poi a borsa nera.
La novella, in ogni caso, prende spunto da episodi veramente accaduti.
Durante gli anni di occupazione tedesca, il laboratorio era stato occupato come deposito clandestino, per materiale rubato direttamente dai vagoni in transito.
Just in reference to those years, Ermanno Olmi mentions the building in an episode in the novel "Ragazzo della Bovisa".
In this episode, some characters steal small amounts of coal from the railroad going from the perimeter wall of the building, to sell them on the black market.
The story, in any case, inspired by episodes really happened.
During the years of German occupation, the laboratory had been employed as a secret storage for stolen material directly from the trucks in transit.
"Il vantaggio principale di lavorare in questo luogo consiste nel fatto che non sembra di essere in città.
I suoi rumori sono lontani.
Lo capisco ancora di più quando sento suonare i ragazzi della vicina scuola di musica di Villa Simonetta, e dall'espressione di chi viene per la prima volta.

Mi piace pensare di lavorare in un luogo così carico di storia e così vicino alla storia del mio paese.
Questo luogo è parte di me.
"
"The main advantage of working in this place is that it does not seem to be in town.
His sounds are distant.
I understand it even more when I hear the sound of the nearby boys school of music in Villa Simonetta, and the expression of those who come for the first time.
 
I like to think of working in a place so full of history and so close to the history of my country.
This site is part of me."
Carlo Cazzaniga
Via Calabria 15
20158   -   Milano