user's avatar
Only Students - 2021
Nella babele causata dal coronavirus la priorità è diventata, e rimasta, solamente quella di salvare più persone possibili senza pensare a tutti i danni a livello psicologico e comportamentale, ancor più gravi se in età adolescenziale, che una situazione così avversa e surreale può portare. Un ragazzo che si appresta a intraprendere o completare il proprio periodo di istruzione superiore, può non avere la forza e preparazione per affrontare da solo una sfida così grande: vivere con se stesso. L’isolamento forzato dalle altre persone porta l’individuo a interrogarsi internamente e a mettere in dubbio aspetti della propria persona che fino a prima non avevano minimamente interessato il pensiero. Da queste riflessioni derivano domande riguardanti la sfera personale che possono non trovare risposta né nei genitori né negli amici, anche quelli più fidati, per paura delle conseguenze di un sistema che ci vuole perfetti agli occhi degli altri. Nasce così OnlyStudents, un’applicazione per studenti che mette in risalto questo tema centrale: lo scambio anonimo di pensieri, opinioni o qualsivoglia altra riflessione personale per la crescita individuale e collettiva al fine di rimuovere i dogmi pressanti e rigidi imposti per categorizzare ciascuno di noi.

Mediante quest'app sarà possibile condividere ogni tipo di pensiero


Al fine di invogliare gli studenti a condividere i propri pensieri personali si è deciso di introdurre una componente anonima per tutelare e incoraggiare la persona a partecipare allo scambio etico delle considerazioni individuali. Fornendo quindi un livello di protezione della propria identità si può pensare che una persona con difficoltà a relazionarsi con l’altro possa trovare conforto nell’aiuto fornito dalla comunità.
 
 






Il progetto è nato in ambito scolastico. Durante le lezioni di gestione progetto e organizzazione d’impresa, è stato richiesto agli studenti di ideare un progetto per partecipare al concorso “Blue Oceans”, una competizione internazionale nella quale viene valutata l’innovatività commerciale ed etica della soluzione proposta. 
La gara era un pretesto per realizzare uno scenario di didattica situata più ampio, in cui rientrassero anche le altre discipline: informatica, teoria e progettazione di sistemi informatici, sistemi e reti, inglese. Oltre a quanto richiesto dal concorso, infatti, era stato richiesto anche che nel progetto rientrassero i contenuti specifici delle varie discipline d’indirizzo e che il video fosse realizzato in lingua inglese.
A questo punto, gli alunni sono stati divisi in gruppi e si è simulato il funzionamento di un’azienda, nella quale si dovesse appunto sviluppare il software vero e proprio (learning by doing). Inizialmente i componenti dei gruppi erano fissi; poi, quando a scuola è stato affrontata la metodologia agile, sono stati modificati, applicando il peer tutoring.
Nelle varie fasi di sviluppo del progetto, sono state organizzate anche attività collaterali: gli studenti hanno tenuto workshop sui temi del bullismo e del cyberbullismo nelle scuole primarie. Inoltre hanno presentato le loro idee in altre classi della loro scuola per testare l’effettivo interesse per l’app. La funzione di questi incontri è stata anche orientante; alcuni dei ragazzi hanno scoperto una particolare propensione per la comunicazione.
Lo sviluppo dell’app è stato anche un’occasione per riflettere sui temi della sicurezza da un punto di vista prettamente tecnico e sistemistico.


Giunti alla fase di sviluppo dell’app, sono state organizzate delle visite in azienda, nel corso delle quali sono state analizzate le varie fasi di sviluppo. Il partner ha offerto la propria esperienza per suggerire caratteristiche tecniche che garantiscano la miglior user experience possibile. Inoltre, ha supportato il team in caso di difficoltà tecniche, offrendo consigli e supporto.

​​​​​​​

Only Students - 2021
2
45
0
Published:

Only Students - 2021

Filippo Nardon - CEO Diego Cirillo - CTO Giovanni Godina - Creative Director Giorgia Fontanini - Human Resources
2
45
0
Published: