Share
Project Views
Appreciations
119
Followers
63
Following
111
Il gruppo creativo Elektro Domestik Force nasce nella primavera del 2003 a Pontedera, per desiderio di Niccolò “JOKE” Giannini e Daniele “UMBERTO STAILA” Orlandi, come crew di urban artist intenzionati a fare esperienze nel mondo dei graffiti. Da quell’anno, per 7 anni consecutivi, il gruppo ha organizzato, c… Read More
Il gruppo creativo Elektro Domestik Force nasce nella primavera del 2003 a Pontedera, per desiderio di Niccolò “JOKE” Giannini e Daniele “UMBERTO STAILA” Orlandi, come crew di urban artist intenzionati a fare esperienze nel mondo dei graffiti. Da quell’anno, per 7 anni consecutivi, il gruppo ha organizzato, con la collaborazione del Centro Poliedro, la “Spray Art Convention” di Pontedera, un evento di graffiti internazionale, divenuto di rilievo nel contesto italiano.
Nel 2004 entra a far parte del gruppo Nico “LOPEZ” Bruchi, le esperienze si ampliano ed il trio porta avanti il proprio percorso espressivo girovagando per le convention di graffiti e per i quartieri abbandonati delle loro città. Di tutti i luoghi, il manicomio di Volterra e le mura date in concessione dalla Piaggio di Pontedera, rimangono i più vissuti. Ancora oggi queste mura ospitano alcuni loro storici graffiti.
Consolidate tecniche e stili iniziano ad applicarle al mondo del design murale ed a sperimentare anche in altri settori, come la grafica, il web design, l’interior design, la fotografia, il video, cercando di assumere sempre più una propria identità artistica nel mondo della comunicazione.
Dal 2006 in poi, volendo dedicare sempre più energie al loro progetto di condivisione artistica, UMBERTO STAILA e LOPEZ lasciano coraggiosamente il lavoro (rispettivamente uno nel mondo della grafica, l’altro nel mondo dello sport) per dedicarsi a pieno al loro percorso espressivo. Così il gruppo implode di energie ed inizia a curare al meglio ogni aspetto della produzione artistica. Nel 2009 JOKE si laurea in giurisprudenza ed inizia il tirocinio necessario per sostenere l’esame di stato. Il gruppo partecipa attivamente ad un innumerevole serie di eventi artistici, esposizioni collettive, live painting, istallazioni e convention realizzando importanti lavori e affermandosi nel mondo della urban art Italiana. Ma non è tanto questo a stimolarli a portare avanti costantemente il loro percorso di gruppo, quanto invece le esperienze ed i luoghi vissuti, le persone incontrate, le occasioni e la libertà di espressione concessa e l’opportunità di poter dare visibilità ai loro concetti che, giorno dopo giorno, li entusiasmano. Lentamente, affiancato al percorso di gruppo, ognuno sviluppa anche il proprio percorso artistico individuale. Così JOKE inizia ad usare pellicole e macchine fotografiche analogiche, UMBERTO STAILA si interessa di serigrafia e videoanimazione, LOPEZ di fotografia digitale, video ed illuminotecnica, riportando i risultati delle proprie ricerche all’interno del gruppo.
Nascono importanti collaborazioni continuative con artisti e collettivi, tra le più importanti per loro, quella con lo StudioUnoDesign e con Davide Regoli.
Nel 2007 LOPEZ fonda l’Associazione Culturale Libera Espressione Creativa, con la quale vivrà alcune parallele esperienze di gruppo.
Nel 2010 UMBERTO STAILA e LOPEZ, a seguito del progetto “Colorando il Buio”, vengono dichiarati cittadini onorari della città di Corleone. Rita Borsellino scriverà una bellissima prefazione al libro fotografico realizzato per documentare il progetto. UMBERTO STAILA assieme a Lalice, Dj Lehman e Vj Arti, fonda Elb Experience, una crew di appassionati di musica drum ’n’ bass e dubstep, attraverso la quale parteciperà ad eventi e serate musicali nel ruolo di dj. Sempre nel 2010, al rientro di Lopez da un viaggio di 80 giorni in Giappone, presso l’autogrill di Cantagallo, durante il rientro da un live Painting a Bologna alle ore 03:00 di notte, vinsero 1000€ ad un gratta e vinci con i quali comprarono il loro primo videoproiettore. Nel 2011 Elektro Domestik Force si associa a Davide Regoli e Francesco Tommasi nel progetto “Laboratorio 48” che si concluderà un anno dopo. Realizzarono, per il progetto “Alive”, in collaborazione con Giovanni Bruni e la discoteca Cocoricò, le decorazioni delle borse porta dischi di alcuni dei migliori dj di musica elettronica al mondo quali Sven Vath, Loco Dice, Little Louie Vega, Carl Cox, Crookes, Ralf…
A Piano Vetrale, in occasione della XXI° edizione del Pennello D’ Oro, nel 2011 vinsero.
Nel 2012 LOPEZ, con la sua tela “Hiroshima Dreams” vince il concorso nazionale “Say Yes To It” nella sezione Urban Art organizzato da Nastro Azzurro.
Nel 2013 esce il documentario a cura di Videoteppisti ed Elektro Domestik Force che illustra l’esperienza del progetto “Colorando il Buio 2” avvenuta presso Casal di Principe e Casapesenna, assieme allo scultore Alessandro Mazzetti.
Nel 2014 vengono dichiarati Jimdo Expert ed inseriti come riferimento alla voce web design da Jimdo.
Sempre nello stesso anno JOKE supera l’esame di stato, diviene avvocato ed inizia ad esercitare presso lo studio associato Esposito Ziello. Intorno alla fine dell’anno, ad UMBERTO STAILA viene diagnosticato un linfoma di Hodgkin, lo combatte e lo sconfigge. Aveva sempre dato importanza e cura alla alimentazione, ma da quel momento in poi svilupperà un’ancora più mirata dedizione verso il corretto sistema di alimentazione. Nello stesso periodo LOPEZ viene ricoverato per una defibrillazione atriale aritmica, subirà un intervento che lo ucciderà per pochi secondi per poi farlo rinascere. Capirà molte cose di se stesso in questa esperienza.
Sempre nel 2014 LOPEZ entra a far parte del gruppo di videomakers Vitromakers Wedding Cinematics.
Nel 2015 LOPEZ ed UMBERTO STAILA creano il progetto “City Color Corection”, una collaborazione con il Comune di Pontedera e la Cooperativa Il Ponte Verde, che prevede la realizzazione di una serie di interventi di riqualificazione urbana e di realizzazione di opere murali nella città di Pontedera. In quel settembre LOPEZ si è sposato e STAILA era suo testimone. Sempre lo stesso anno, sono stati invitati a dipingere le mura del cortile di aggregazione dell’ Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo.
Nel 2016 UMBERTO STAILA assieme alla sua compagna inaugurano il loro home restaurant vegano, il primo in Toscana.

Attualmente JOKE esercita come consulente legale e nel tempo libero porta avanti il proprio percorso di fotografia analogica, UMBERTO STAILA e LOPEZ continuano a sperimentare ed esprimersi attraverso tecniche artistiche ogni giorno, insieme e singolarmente, vivendo avventure sulla propria pelle e cercando di esprimerle nelle loro opere.
Vivono nel cuore della natura Toscana, hanno 5 cani in 3, 3 gatti, delle splendide compagne ed un sacco di passioni.
Il nome del gruppo è oggi molto affermato nel settore artistico. Il gruppo continua ad esporre i propri lavori e ad prestare servizi e collaborazioni nel settore del design murale, della comunicazione e della creatività, ma soprattutto, continua a mettere al centro di tutto l’amicizia, le relazioni umane, il rispetto, la cura e la libertà di espressione.


Alcuni luoghi dove la crew Elektro Domestik Force si è espressa:
Firenze, Roma, Tokyo, Londra, Berlino, Volterra, Pontedera, Corleone, Casal Di Principe, Casapesenna, Bologna, Milano, Torino, Genova, Imperia, PEscara, Arezzo, Pisa, Cecina, Livorno, Saigon, Lubjana, Wunsiedel, Barcellona, Siviglia, Porto, Trento, Lucca, La Spezia, Napoli, Cagliari, San Teodoro, Ravenna, Rimini, Modena, Moio della Civitella, Piano Vetrale, Mende, Calcinaia, Dresden, Foggia, San Menaio, Palermo, Perugia, Terni, Kyoto.

Di che cosa si occupano:
Web Design
Interior Design
Wall Design
Logo Design
Grafica ed illustrazione digitale
Video
Photo
Illustrazione
Pittura
Istallazioni Multimedia
Performance
Direzione creativa
Comunicazione
Stampa cartacea e su supporti multilaterale
Stampa xilografica/linoelografica Read Less
info@edfcrew.com

+39 3287088972 Nico
+39 3284575251 Daniele
Member since: