Project Views
150
Appreciations
14
Followers
5
Following
3
Luca Scalia nasce nel lontano 1985 e immediatamente, stanco dell’Italia, si trasferisce in Libia quando il Muhammar Geddhafi è ancora una celebrità, veste firmato e gira per il deserto con la sua Lada Niva versione limousine.
Dopo aver girato l’Europa con Google Maps alla ricerca di ispirazioni torna a Latina do… Read More
Luca Scalia nasce nel lontano 1985 e immediatamente, stanco dell’Italia, si trasferisce in Libia quando il Muhammar Geddhafi è ancora una celebrità, veste firmato e gira per il deserto con la sua Lada Niva versione limousine.
Dopo aver girato l’Europa con Google Maps alla ricerca di ispirazioni torna a Latina dove trova lavoro come doppiatore di film porno con protagonisti degli animali, per poi iniziare una personale attività di cacciatore di gabberini a bordo del suo Peugeot Metropolis bianco, sulla scia di Lorenzo Lamas in Renegade.
Il nostro eroe, però, è sempre più avvilito e passa il suo tempo a sfogliare le pagine di noti magazine di costume come Postalmarket e Tele Sette che riescono a fargli scoprire la sua passione per la fotografia e per il fotoritocco. Questa sua tendenza, insieme all’avvento dei primi pc portatili e di programmi e software fondamentali come Paint e Campo Minato, gli indicano la giusta via: il furto con scasso.
Luca, infatti, non può permettersi né la macchina fotografica con la quale vorrebbe fare le foto alla vicina di casa, né tantomeno il computer con il quale ritoccare la sua opera inserendo, sul corpo della sventurata, le tette di Pamela Anderson.
Dopo aver chiesto in prestito dei soldi a degli sconosciuti e aver ricattato amici e parenti, Luca Scalia entra finalmente in possesso della sua prima macchinetta fotografica: una Kodak usa e getta, acquistata in un Autogrill sulla Salerno-Reggio Calabria.
È solo l’inizio di una folgorante carriera da CG Artist (il nome lo ha letto sul bigliettino da visita del fratello di un amico del padre della donna delle pulizie del postino della nonna) che lo ha portato, nel tempo, a realizzare fotografie per molti personaggi famosi: il suo cane Carlos, suo cugino Fabio che dorme, l’edicolante sotto casa e la povera vicina di casa ormai sposata con figli. Di tanto in tanto, cercando di sentirsi importante, Luca si chiude in casa per interi weekend dicendo agli amici di essere andato sulla neve, per poi tornare e atteggiarsi mostrando fotomontaggi di Shaun White con la sua faccia.
Accanto a questi Luca non disdegna di adoperarsi per dare una mano a coloro che hanno meno possibilità di altri: Roberto Vecchioni, Fabri Fibra, Marracash, Amir, Daniele Vit e molti altri non esitano a scocciarlo in continuazione per delle foto totalmente inutili che Luca modifica e vende come vere a Fabrizio Corona.
Read Less
Member since: