Showcase & Discover Creative Work Sign Up For Free
Hiring Talent? Post a Job

Bēhance

  • Doors
    In what do you have faith?
  • Chiusa una porta, si apre un portone. Maniere di dire o anche solo figure retoriche. Fanno parte della nostra vita quotidiana e sono un qualcosa che diamo per scontato. Un elemento che fisicamente parlando ci ostacola lo sguardo e che psicologicamente invece di incuriosisce. Si perché c'è sempre quella vena di mistero che ci obbliga a guardarne al di là. Le porte ci spingono sempre a farci delle domande e credo che siano state inventate dall'uomo al momento in cui ha perso la capacità ci condividere con il mondo. Ha perso la sua fede. Porte come muri. Porte chiuse in faccia. Porte come nuove occasioni. Porte come speranze. Mi sono sempre interrogata e la mia curiosità è sempre stata così forte e vivida da spingermi a sbriciare da quelle serratura, chiedendomi chi vi fosse oltre. E' quest'elemento di mistero che oggi mi spinge a fotografarle, come se in una qualche maniera fossi capace di vedervi dentro, si perché diversamente da quanti molti pensano anche le porte sono lo specchio di noi stessi. Sono fermamente convinta che nessun portene ci capiti per caso.Il caso è una fede. Dentro ognuno di questi portoni io ho lasciato un pò di me. C'ho vissuto un momento, un istante, per poi chiudermi quella porta alle spalle. Centri sociali di una Berlino fatiscente, bar, ostelli, chiese, magazzini, palazzi residenziali, cappelle e porte sul retro. Questo progetto è l'inizio di un lavoro su me stessa, sulla mia voglia di scoprire e guardare la dove di solito i nostri occhi incontrano il limite. Un limite che non sono disposta a sposare. Perdetevi anche voi ed immagine oltre queste porte, cosicché possiate scoprire un mondo nuovo. Un mondo felice.